Guida completa per la Didattica Digitale

Stai cercando un pratico ed aggiornato indice per affrontare al meglio la Scuola Digitale? Ecco una guida completa per la didattica digitale pronta per l’uso. Questa guida è divisa in più parti, scegli la sezione che ti interessa di più, quindi clicca su un titolo per aprire la pagina dedicata.

Guida completa per la Didattica Digitale

Il Piano Nazionale Scuola Digitale, avviato in Italia nel 2015, è uno dei grandi tentativi volti a “digitalizzare” una parte importante del sistema scolastico. Questo “sogno informatico” è stato poi portato avanti dai governi successivi, ma è un progetto “ancora in corso”.

Noi dello staff di Internetto sappiamo bene quanto sia rilevante l’istruzione per la cura della persona e per lo sviluppo di una società. Per questo abbiamo progettato un indice completo con molte guide e diverse nozioni che potrebbero servire sia agli insegnati di ogni ordine e grado che agli studenti di tutte le scuole.

Lo abbiamo fatto non solo per fare fronte alle necessità della Didattica Digitale Integrata (la DDI, la “ex” DaD meglio conosciuta come “didattica a distanza”) e per cercare di “salvare il salvabile” in tempi di pandemia e COVID-19, ma anche e soprattutto per costruire al meglio qualcosa di bello a lungo termine, insieme.

Per proporre dei miglioramenti per questa pagina indice (pagina in costante aggiornamento) o per segnalare un errore, scrivici cliccando qui o visitando direttamente la sezione contatti.

Fatte le dovute premesse, vediamo insieme le varie sezioni di questa guida sulla didattica digitale:

Guida completa per la Didattica Digitale Rientriamo a scuola

Come installare una applicazione

Come navigare su internet

Come usare Google G-Suite per l’educazione

Per chi usa WhatsApp

Per chi usa Zoom

Per chi usa Microsoft Teams

Per chi usa WeSchool

Per chi usa Telegram

Per chi usa Skype

Per chi usa Signal

Per chi legge e scrive al computer, su tablet e su eReader

Per chi usa la LIM, il computer, il laboratorio digitale e le aule di informatica

App, siti e guide per una scuola consapevole

Hai bisogno di altri tutorial oltre a questo pratico vademecum? Scrivici al volo!

Principi costituzionali in un mondo digitale

La Costituzione Italiana tutela, all’articolo 34, il diritto allo studio. Tale diritto è sia obbligatorio che gratuito per tutti i cittadini italiani. Inoltre, l’articolo 13 tutela il diritto alla libertà dell’individuo, nei limiti imposti dalla legge. Se a questi due articoli fondamentali accostiamo anche l’articolo 2, il quale richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà, e l’articolo 9, il quale promuove lo sviluppo della cultura e tutela il paesaggio e il patrimonio, comprendiamo facilmente come la digitalizzazione della scuola possa rappresentare una svolta solamente ad una condizione: che le volontà costituzionali vengano mantenute in essere e vengano considerate come delle conquiste e delle “stelle” da seguire.

Una scuola digitale non solo gratuita ma soprattutto libera

In linea con i principi costituzionali, in questa guida generale abbiamo cercato di presentare servizi quanto più gratuiti e quanto più liberi possibili. Libero e gratuito non significano la stessa cosa, ricordiamocelo sempre! Clicca qui per capire la differenza tra libero e gratuito nel mondo digitale.

E mentre attendiamo una forte decisione internazionale nella quale ci si distacchi da “logiche aziendali e di potere” per costruire insieme un sistema di hardware e software liberi ed universali (così come la Wikimedia Foundation sta facendo con la conoscenza su internet), cercheremo sempre di proporvi il meglio, nei limiti delle nostre possibilità.

Uno dei nostri grandi sogni? Veder nascere un sistema digitale libero e completo al servizio della scuola, dell’istruzione e quindi della civilizzazione. Non solo in Italia ma nel mondo. Contribuire a questo progetto, anche solo a piccolissime dosi, sarebbe un onore per noi.

Rischi e vantaggi del mondo digitale

Il mondo digitale non è solamente un mondo idilliaco dove sperare per una migliore organizzazione della società e per una capillare diffusione del benessere, della cultura e quindi del rispetto della vita e della natura in tutte le sue forme.

Questo mondo a cavallo tra il concreto e l’astratto può rivelarsi un mondo spietato: concorrenza sleale, pubblicità invasiva, malware, cyberbullismo, deep web, criminalità, sessualità sfrenata, truffe, obsolescenza programmata, illegalità, violazione dei diritti umani, distruzione dell’ambiente etc. etc.

E non solo. Molte tematiche (come quelle dell’alienazione e della dipendenza) sono indissolubilmente collegate al travolgimento del mondo digitale sul mondo reale.

Noi di Internetto sappiamo bene che il rischio del far prevalere il mondo digitale su quello reale sarebbe quello del perdere la propria umanità, un valore immensamente più grande di una manciata di bit.

Un libro cartaceo concede sensazioni, esperienze e riflessioni che un ebook non concederà mai. Ma i libri digitali possono essere copiati e diffusi con un click. Risulta quindi fondamentale non cadere nella spirale del nichilismo autodistruttivo in questo processo di costruzione inedita di senso e di progresso tecnologico sfrenato. Per farlo, anche tu, come cerchiamo di fare noi, fai attenzione e soppesa sulla bilancia i pro e i contro di ogni sito, di ogni software e di ogni hardware che usi e che qui noi consigliamo. E non fermarti a queste righe!

La guida è finita. Clicca qui per scriverci o condividila in un click!

Torna su