Che cos’è Signal e a cosa serve?

Che programma è Signal? Che tipo di app rappresenta Signal? Che cos’è Signal e a cosa serve? Leggi qui.

Che cos’è Signal e a cosa serve

Signal è una applicazione di messaggistica istantanea nata nel 2013.

Con Signal puoi chattare, fare videochiamate, inviare foto, inviare video e file qualsiasi, messaggi vocali, GIF animate, puoi chiamare, puoi creare gruppi etc. Signal è quindi simile a storiche concorrenti mondiali come Telegram, WeChat, WhatsApp, Viber etc. ma porta avanti una particolare filosofia di fondo: Signal è e sarà sempre gratuito e senza pubblicità e votato alla sicurezza e alla privacy. Inoltre, il codice sorgente di Signal è libero sia lato client che lato server. Ciò significa che non vedrai mai banner pubblicitari in Signal né i tuoi dati verranno venduti ad aziende terze e potrai inviare messaggi rendendoli teoricamente illeggibili per tutti tranne che per il ricevente. Risulta inoltre possibile verificare l’efficacia e le funzioni del protocollo di comunicazione in qualsiasi momento, perché il codice di funzionamento dell’applicazione è visibile da tutti ed è disponibile per tutti.

Potrebbe sembrare un dato scontato o superfluo, ma il codice sorgente di moltissime applicazioni non è disponibile e rimane quindi “nascosto” a tutti tranne che alle rispettive aziende, senza poter essere studiato e senza quindi poterne capire le reali potenzialità, sia nel bene che nel male.

Il codice sorgente che gestisce il server di Signal è sotto licenza libera AGPLv3. Il client è in licenza libera GNU GPLv3.

Si possono inviare file in maniera criptata e fino a 100 MB

Una delle caratteristiche più significative di Signal è la possibilità di inviare file di qualsiasi tipo fino ad una dimensione di 100 MB ed in maniera del tutto criptata (cioè rendendoli teoricamente illeggibili per tutti tranne che per il ricevente). Anche questa sembrerà una caratteristica scontata ma, per chi fa attenzione alla propria privacy, la possibilità di inviare qualsiasi file in maniera criptata rappresenta un ulteriore grande garanzia di sicurezza.

Funziona su praticamente tutti i dispositivi

Avendo il codice libero, Signal è in grado di funzionare con uno stesso account (sullo stesso numero di telefono) in praticamente tutti i dispositivi possibili: Windows, macOS, Linux, Android, iOS e iPadOS. Chiunque può sviluppare una versione di Signal per il proprio device, accedendo in qualsiasi momento al codice sorgente. La grandissima compatibilità, praticamente una compatibilità totale tra i vari dispositivi che utilizzi normalmente, è un altro importante cavallo di battaglia di Signal. Whatsapp, ad esempio, non avendo il cloud non può permettere le conversazioni sincronizzate e sarai costretto a collegare il tuo smartphone sulla stessa linea Wi-fi del tuo pc se vorrai usufruire di Whatsapp dal computer.

Si possono fare chiamate e videochiamate sicure

Grazie a Signal non solo potrai inviare messaggi in velocità e in totale sicurezza. Risulta infatti possibile fare chiamate audio e videochiamate verso qualsiasi utente dotato di account Signal, in totale riservatezza e gratuitamente, poiché ogni chiamata è criptata e sicura.

Funzionalità avanzate

Signal dispone di numerosissime funzionalità avanzate. Ne elenco alcune:

  • La visualizzazione di molte statistiche di utilizzo.
  • Poter inviare singole foto e video che vengono automaticamente rimossi da una conversazione dopo che sono stati visualizzati (i cosiddetti View-once Media).
  • La visualizzazione di tutto l’archivio dei file e dei media.
  • Gli stickers/adesivi dedicati.

Altre novità interessantissime aranno sicuramente introdotte da Signal con i futuri aggiornamenti.

Insomma… Una applicazione dalle enormi potenzialità… Tutta da scoprire!

Come scaricare Signal

Uno dei punti forti di Signal è la sua disponibilità per molte piattaforme e molti sistemi operativi. Vai sul sito ufficiale, scarica la versione per il tuo device, aggiungi il tuo numero di telefono, conferma il numero con un codice (che ti arriverà sul telefono) e il gioco è fatto. Un mondo di potenzialità a portata di click.

  • Signal è disponibile per: Windows, macOS, Linux, Android, iOS e iPadOS.
  • È gratuito (Il client è in Licenza GNU GPLv3, il server è in Licenza GNU AGPLv3).
  • È disponibile in italiano.
  • Impatto ambientale: non specificato nel sito ufficiale.

Clicca qui per scaricare gratuitamente Signal dal sito ufficiale

Come eliminare un account Signal

Non ti piace Signal e vorresti eliminare permanentemente il tuo account? Allora clicca qui per scoprire come fare.

La guida è finita. Clicca qui per scriverci oppure visita la sezione “Contatti” in fondo alla pagina.



Consulta una guida a caso: