Come creare una verifica su Classroom

Vorresti preparare un compito in classe su Google Classroom ma non sai come fare? Come creare una verifica su Classroom? Leggi qui.

Attenzione!

La procedura è disponibile solamente per account Google già verificati con corsi Classroom attivi. Se non disponi ancora di un account Google personale e vuoi crearne uno, clicca qui. Se invece disponi di un account Google G-Suite for education che ti è stato affidato dal tuo istituto scolastico o dalla tua azienda, sappi che potrai usarlo senza problemi per il buon completamento della guida. Se lavori in una scuola e il tuo istituto utilizza Google G-Suite per l’educazione, utilizza i dati di accesso a Google che ti verranno forniti dal personale specifico per creare corsi su Classroom. La procedura è compatibile solo con computer e versioni desktop.

Come creare una verifica su Classroom

1) Accedi al tuo account Google, puoi accedere direttamente cliccando qui. Se è la tua priva volta e non sai come fare, clicca qui per scoprire come accedere a Google.

2) Dopo aver inserito la tua email di accesso e la tua password, sarai nella pagina principale di Google. Da qui, clicca sul menù in alto a destra Menù Google PNG 4 , quindi seleziona l’applicazione “Google Classroom” Google Classroom icon PNG 2 (chiamata anche più semplicemente Classroom). Se non trovi l’icona di Classroom sul menù, non preoccuparti! Google ha tanti servizi e il menù può contenere solo alcuni di essi! Potrai accedere al servizio semplicemente cliccando qui dopo aver effettuato il login nella pagina principale di Google, come descritto al punto 1).

3) Seleziona ora il corso per il quale vuole creare una verifica. Se non hai nessun corso attivo e non puoi crearne uno, contatta chi si occupa della gestione delle classi virtuali aperte.

4) A questo punto sarai nella schermata principale di una classe virtuale di Classroom. Clicca in alto sulla voce “Lavori del corso”.

Google Classroom schermata principale 1

5) A questo punto ti troverai nella schermata di tutti i lavori e di tutte le verifiche che hai assegnato/assegnerai ai tuoi alunni. Per creare un nuovo compito per casa/in classe da zero, clicca sul bottone “+ Crea”. Si aprirà un piccolo menù.

Google Classroom schermata principale 4

6) Ora dovrai semplicemente scegliere quale tipologia di lavoro assegnare alla tua classe. Seleziona una voce, in base alle tue necessità, tra “Compito”, “Compito con quiz”, “Domanda”, “Materiale”, “Riutilizza un post” e “Argomento”. Se stai per assegnare una vera e propria verifica, seleziona “Compito” per un compito con “correzione aperta” oppure “Compito con quiz” per un “compito con correzione mista e/o automatica”.

Google Classroom schermata principale 5

Se hai scelto “Compito con quiz” come tipologia di verifica, dovrai cliccare su “Blank Quiz” per completare un compito a risposta multipla e con correzione automatica (prima di assegnarlo). Qui è richiesta una certa dimestichezza con “Google Moduli, lo strumento di Google dedicato alla creazione di quiz e sondaggi. Ti ricordo che qualsiasi quiz/questionario fatto sul tuo account con Google Moduli potrà essere importato sulle tue classi di Classroom in qualsiasi momento. Non è consentito importare quiz fatti con Google Moduli da altri account. Se sei alle prime armi, ti consiglio di scegliere “Compito” invece che “Compito con quiz” per la creazione delle tue verifiche al computer.

7) Adesso si aprirà una schermata nella quale potrai scrivere, aggiungere file, scegliere la classe e gli alunni ai quali assegnare il compito etc. La finestra è molto intuitiva e con un po’ di pratica potrai sbizzarrirti! Ecco una pratica didascalia delle funzioni contenute nella finestra “Compito”:

  • Titolo: assegna qui un nome al tuo compito.
  • Istruzioni (facoltativo): inserisci qui delle istruzioni o un vademecum per permettere ai tuoi studenti di affrontare meglio la verifica.
  • Aggiungi: potrai aggiungere del materiale al tuo corso, come file o video. Clicca qui per approfondire questo argomento.
  • Crea: cliccando qui potrai creare da zero nuovi “moduli di verifica”. Voce consigliata ad una utenza “un po’ più esperta”.
  • Per: scegli qui a quali “classi/corsi Classroom” già esistenti assegnare il compito. Sempre qui, in una colonna separata, potrai scegliere se inviare il compito a tutta la classe o ad un alunno/una alunna solamente.
  • Punti: scegli il voto massimo della prova. Non sempre 10/10 è il voto migliore, infatti, in compiti a quiz con molte domande, si preferisce scegliere almeno 40/50 come votazione massima finale.
  • Scadenza: scegli una data di scadenza direttamente dal Calendario (Questa data andrà a finire nel Google Calendar degli alunni, cioè nel loro calendario dedicato Google, salvo diverse impostazioni).
  • Argomento: se vuoi, puoi selezionare anche l’argomento del compito. Anche il completamente di questa voce è spesso a discrezione dell’insegnante.
Google Classroom schermata principale 6

8) Una volta completato l’inserimento di tutti i dati necessari, clicca su “Assegna”. Il compito verrà inviato in automatico a tutti gli alunni/le classi da te scelti durante la compilazione dello stesso.

Ti ricordo che i compiti, sia quelli solo abbozzati e non ancora assegnati che quelli inviati e già completati dagli studenti, si troveranno tutti nella pagina “Lavori del corso” trattata al punto 4) di questa guida. Per effettuare la correzione degli stessi, accedi a quella pagina e clicca sui singoli compiti consegnati.

Se invece vuoi modificare qualche errore o vuoi aggiungere del materiale, fai attenzione! Una volta assegnati i compiti, infatti, non sarà possibile modificare il materiale assegnato ad essi.

Infine, seleziona la verifica assegnata dalla schermata “Lavori del corso”, quindi clicca su “Visualizza compito” per avere una panoramica di tutti i voti della stessa e di altre utili opzioni come lo scaricamento di tutti i voti (magari per una eventuale stampa).

Buon lavoro!

La guida è finita. Clicca qui per scriverci oppure visita la sezione “Contatti” in fondo alla pagina.



Consulta una guida a caso: