Come eseguire il backup dei dati in iOS 10

🕒 Tempo di lettura della guida: 4 minuti

Come salvare tutti i file in un dispositivo Apple come un iPhone o un iPod? Come eseguire il backup dei dati in iOS? Leggi qui.

Attenzione!

Eseguire il backup di un dispositivo munito di sistema operativo iOS è una operazione che richiede tanto più tempo quanti più dati avrai immagazzinato nel dispositivo in questione. Assicurati che il tuo device sia aggiornato all’ultima versione disponibile (Impostazioni>Generali>Aggiornamento Software) prima di continuare. Effettua un salvataggio dei dati periodicamente per non rischiare di perdere qualche file prezioso in caso di malaugurata rottura e/o imprevisti del dispositivo.

Come eseguire il backup dei dati in iOS 10

In vista di un aggiornamento del sistema operativo iOS, o semplicemente in vista di una pulizia del proprio dispositivo al fine di rendere l’iPhone più reattivo o per tenere i propri dati al sicuro, il consiglio che ti do è quello di effettuare periodicamente il backup di tutti i file che hai ora in iOS (Documenti, Immagini, Video etc.). Se colleghi i tuoi dispositivi Apple al pc (tramite iTunes), noterai che il pc effettuerà in automatico un backup dei dispositivi stessi. Importante è quindi conoscere le alternative che Apple mette a disposizione per effettuare un salvataggio dei nostri dati tramite iOS, cioè imparare a fare un backup dei dati in iOS in maniera sicura.

Il backup è una procedura che permette di salvare tutti i dati più importanti di un dispositivo per impedirne la perdita definitiva.

Per fare un backup, Apple propone solitamente due vie per effettuare il backup dei dati in iOS:

1) Backup tramite iCloud (Direttamente dal dispositivo utilizzando il servizio cloud di Apple, senza necessità di un sistema operativo desktop come Windows o macOS).

2) Backup tramite iTunes (Funzione disponibile sia su Windows che su macOS, richiede sia un dispositivo con iOS che un pc munito di iTunes).

Eseguire il backup in uno dei due modi escluderà l’altro, quindi scegli con cura prima di procedere.

Clicca qui per scaricare iTunes, sia per Windows che per macOS; iTunes è comunque preinstallato su tutti i macbook.

Backup dei dati in iOS tramite iCloud

In questo caso, si sfrutterà il servizio cloud di Apple, chiamato iCloud, dunque, ci si dovrà munire di una connessione ad internet. Questa procedura salverà fino a 5 GB di dati (inviandoli in server Apple) nel tuo account Apple iCloud online in maniera totalmente gratuita (oltre i 5 GB gratis, si potranno acquistare ulteriori GB con sistema di pagamento mensile). Ti consiglio vivamente di utilizzare la connessione a fibra ottica o il 4G/5G per questo metodo di backup, poiché questi due tipi di connessione sono molto veloci in upload, cioè nel processo di caricamento dati online. Ma vediamo meglio come fare nel dettaglio:

Se non sai che cos’è un servizio cloud, clicca qui.

1) Vai in “Impostazioni” e seleziona il tuo account Apple in alto, quindi seleziona “iCloud”.

2) In questa pagina metti la spunta su tutte le applicazioni che vuoi includere nel backup, poi, una volta scelte tutte le applicazioni necessarie, seleziona “Backup iCloud” e attiva l’opzione, se non lo hai già fatto in precedenza.

Di default, Apple attiva in automatico l’opzione “Backup iCloud” al primo avvio di ogni dispositivo iOS. Ogni dispositivo con questa opzione attiva effettua backup automatici con cadenza regolare. Per ulteriori informazioni, leggi attentamente le informazioni contenenti in queste pagine.

3) Ora non ti resta che cliccare su “Esegui backup adesso” ed attendere la fine della procedura. Una volta terminato il backup dei dati in iOS tramite iCloud, potrai tranquillamente procedere con l?aggiornamento o la formattazione di iOS su quel dispositivo.

Backup dei dati in iOS tramite iTunes

Con iTunes, il software Apple dedicato alla gestione dei dati e dei negozi multimediali, la procedura si semplifica e si velocizza, specie se non hai a disposizione una connessione particolarmente veloce, poiché l’intera procedura di backup è, proprio grazie ad iTunes, offline. Il primo backup inoltre, viene solitamente effettuato in automatico da iTunes al tuo primo collegamento del pc con l’iPhone.

Per eseguire questa procedura è necessario avere tanto più spazio libero sul computer munito di iTunes quanti più saranno i file da salvare con il backup stesso.

1) Apri iTunes, collega il tuo dispositivo da aggiornare e vai nella sua schermata “Riepilogo” cliccando sull’apposita icona a forma di iPhone che comparirà in una delle barre in alto di iTunes non appena collegato un dispositivo iOS compatibile.

2) Assicurati di selezionare “Questo computer” nella finestra “Backup”, successivamente clicca su “Effettua backup adesso” ed attendi la procedura di completamento.

Il Backup verrà salvato sul tuo computer (nella cartella di sistema dove hai installato iTunes) e sarà disponibile in caso di necessità per essere ripristinato semplicemente ripetendo i passaggi precedenti, quindi cliccando a fianco di “Effettua backup adesso”, cioè su “Ripristina backup…”.

Se vuoi scoprire come inserire della musica nel tuo nuovo iPhone o nel tuo dispositivo munito di iOS, clicca qui.

La guida è finita. Clicca qui per scriverci oppure visita la sezione “Contatti” nel footer in basso.
Per condividere la pagina che hai appena letto, puoi utilizzare questi bottoni.