Che cos’è un sistema operativo e a cosa serve?

Hai sempre voluto sapere il significato della parola “sistema operativo”? Che cos’è un sistema operativo e a cosa serve? Quali sono i pro e i contro di un SO o Operative System? Dai un’occhiata qui…

Che cos’è un sistema operativo e a cosa serve?

Nel mondo della tecnologia e della programmazione, la parola sistema operativo (o SO oppure OS, cioè Operative System in inglese) viene utilizzata con frequenza.

Un sistema operativo è un programma che, installato su di un dispositivo, permette di gestirne tutte le risorse hardware e software (ad esempio, esso ci permette di accendere o spegnere il bluetooth con un click, di spegnere lo smartphone con un gesto, di far comparire e scomparire una immagine a nostro piacimento in due tocchi, di installare altri programmi compatibili con il linguaggio di programmazione del nostro dispositivo etc.).

Un sistema operativo è, perciò, la prima applicazione che viene installata su di uno smartphone, su di un PC o su di un qualsiasi dispositivo “nuovo” (un software come Windows 10, o come macOS, oppure Ubuntu, o Trisquel, o Android, iOS, etc.) che ci permette di utilizzare tutte le caratteristiche che quella macchina ha (o potrebbe avere) a disposizione.

Se vuoi una lista dei migliori sistemi operativi diffusi nel mondo, clicca qui.

Moltissimi produttori di dispositivi (hardware) utilizzano sistemi operativi già preinstallati, per permettere a tutti gli utenti di utilizzare fin da subito tutte le caratteristiche di base dei dispositivi acquistati.

Alcuni esempi:

  • Se stai utilzzando un pc, probabilmente starai usando come sistema operativo Microsoft Windows 10, oppure macOS in caso tu stia usando un computer Apple.
  • Hai acquistato un iPhone o un iPad di recente? Probabilmente starai usando iOS.
  • Se hai uno smartphone prodotto da Samsung o da Huawei, probabilmente starai utilizzando Android come sistema operativo principale.
  • Sei hai una passione per il mondo Linux, probabilmente avrai provato almeno una volta Trisquel.

I pro e i contro dei sistemi operativi

  • I dispositivi spesso dipendono dal sistema operativo principale (nel quale vengono “preinstallati” dai produttori del sistema operativo) del quale sono muniti. Spesso, quindi, molti utenti si trovano a dover utilizzare un unico sistema operativo, usando solamente determinati programmi (spesso uno solo per categoria!) senza conoscere (e spesso senza avere) alternativa di scelta.
  • Se puoi, fai attenzione alla licenza e al formato con i quali molti sistemi operativi vengono scritti. Fai attenzione anche alla piattaforma (o al sito) dalla quale li scarichi e li installi (in caso tu voglia cambiare sistema operativo, scarica quest’ultimo sempre da siti ufficiali e verificati!) e nota quali sistemi operativi impongono un formato di file criptato e proprietario (e in molti casi a pagamento!) piuttosto che altre alternative, magari addirittura libere e gratuite. Inoltre, alcuni sistemi operativi potrebbero raccogliere informazioni sull’utilizzo dei dispositivi stessi in maniera poco chiara e/o potrebbero risultare poco (o per niente) compatibili con alcuni applicativi (o con alcuni file), compromettendo l’esperienza utente, specialmente in caso di cambio di dispositivo e/o di piattaforma (ad esempio non è possibile aprire un file “.EXE” nativamente su macOS, così come non è possibile aprire nativamente file “.DMG” su Windows).

Se non conosci la differenza tra software libero e software proprietario, clicca qui.

  • Proprio per le loro peculiarità, i sistemi operativi necessitano di essere aggiornati costantemente, specie per motivi di sicurezza, quando diventano “obsoleti” o vulnerabili a determinati “attacchi software”. Assicurati di avere un sistema operativo sempre aggiornato, veloce e funzionale. Se vuoi essere ancora di più al sicuro, installa un buon antivirus!

Se non sai che cosa sia un antivirus clicca qui.

Se vuoi conoscere i migliori antivirus gratuiti disponibili per il tuo sistema operativo, clicca qui.

  • Se non sai come trovare un buon sistema operativo ti consiglio di valutare le varie caratteristiche dei più famosi e di sceglierne uno compatibile (ad esempio con le caratteristiche hardware del tuo dispositivo, proprio perché un SO è in continuo aggiornamento) in base alle tue esigenze.
  • Di solito, ogni sistema operativo ha il suo ciclo di sviluppo dedicato. Se usi Windows 10 dovrai aspettare che Microsoft rilasci aggiornamenti per quel programma, se usi Android dovrai aspettare Google, se usi macOS o iOS dovrai attendere novità da Apple etc. Per questo motivo si verificano spesso problemi di incompatibilità tra un sistema operativo e un dispositivo hardware dove il SO viene installato (ad esempio il sistema operativo è di un’altra casa produttrice e c’è un problema di incompatibilità dei formati o dei driver).

Clicca qui se vuoi sapere come installare Windows 10 sul tuo dispositivo.

Clicca qui se vuoi sapere come installare macOS sul tuo dispositivo.

La guida è finita. Clicca qui per scriverci o condividila in un click!

Torna su