Come sottomettere un URL a Baidu

Come inviare la sitemap al noto motore di ricerca cinese? Come sottomettere un URL a Baidu e quali norme rispettare per essere indicizzati in Cina? Leggi qui.

Attenzione!

La Cina ha un livello di censura molto alto su Internet e se non rispetti le norme locali, il tuo sito web verrà bandito. Ecco alcune linee guida da seguire che ti daranno una migliore possibilità per il tuo sito di essere accettato da Baidu: non pubblicare contenuto sessualmente esplicito né contenuto offensivo. Includi, se puoi, almeno una pagina del tuo sito scritta in cinese e cerca di hostare il tuo sito su un servizio di hosting cinese.

Inoltre, dal 1 giugno 2017, la “Legge sulla sicurezza di Internet della Repubblica popolare cinese” non consente di registrare un account a meno che tu non abbia un numero di cellulare cinese. Non puoi utilizzare la tua email per registrarti su Baidu.

Infine, sia l’apertura di un account Baidu Webmaster Tool sia l’invio di un sito Web al motore di ricerca possono essere effettuati solo in cinese in quanto non esiste, ad oggi, un’opzione per cambiare la lingua.

Come sottomettere un URL a Baidu

Se vuoi creare contenuti web per chi parla cinese, dovrai tener presente Baidu, il motore di ricerca per chi parla cinese. Google è quasi inesistente in Cina, poiché detiene solo una piccola parte della quota di mercato dei motori di ricerca nel paese. Pertanto, se il tuo sito Web non sarà elencato su Baidu, sarai praticamente invisibile ai potenziali utenti cinesi. In secondo luogo, anche se il tuo sito non è completamente tradotto in cinese, è comunque consigliabile inviare i tuoi URL a Baidu. Ogni giorno ci sono circa un milione di ricerche in inglese su Baidu. Inoltre, Baidu è il motore di ricerca preferito delle comunità di lingua cinese mandarino in tutto il mondo, perfino dagli utenti di Singapore e di Taiwan. Pertanto, se invii il tuo sito Web a Baidu potresti riscontrare un aumento significativo del tuo traffico.

La registrazione allo strumento Baidu Webmaster e l’invio del sito Web al motore di ricerca è solo il primo passo. Come nel caso di Google, il traffico non apparirà magicamente solo perché hai inviato un URL. È necessario implementare alcune strategie SEO per Baidu. Le tecniche SEO che funzionano su Baidu sono in qualche modo simili a quelle che usi per Google ma con alcune differenze significative: se vorrai entrare nell’internet cinese, dovrai conoscere abbastanza bene la cultura locale e avere padronanza della lingua cinese. Per i motivi citati, è una buona idea contattare un’agenzia web locale nel caso tu non abbia le conoscenze adeguate.

E ora cominciamo:

Come tradurre le pagine web dal cinese

Nel caso tu non sia una persona in grado di parlare bene il mandarino o tu non abbia molta dimestichezza con il cinese, potrai installare un comodo plugin per browser web che ti aiuterà in tutta la procedura. Il plugin è disponibile sia per Mozilla Firefox che per Google Chrome, clicca qui per scoprire come installarlo gratis e come imparare ad usarlo in velocità per tradurre subito tutte le pagine web che desideri.

Come registrare un Baidu Webmaster Tool Account

Se non disponi di un account Baidu Webmaster Tool, dovrai aprirne uno prima di inviare l’URL. Ecco come fare:

1) Collegati alla pagina Baidu di gestione degli account, cliccando qui.

Come sottomettere un URL a Baidu Come registrare un Baidu Webmaster Tool Account

2) Scegli un nome utente. Questo può essere scritto sia in cinese (massimo 8 caratteri) che in inglese (massimo 14 lettere). Il nome utente non può essere modificato.

3) Inserisci un numero di cellulare cinese.

4) Imposta la tua password. Puoi usare lettere, numeri, simboli inglesi e devono avere una lunghezza compresa tra 6 e 14 caratteri.

5) Fai click sul pulsante apposito per ricevere il codice di attivazione tramite SMS.

6) Inserisci nello spazio dedicato il codice ricevuto sul tuo cellulare.

7) Spunta le apposite caselle per accettare i termini, le condizioni d’uso e la Privacy Policy.

8) Completa la procedura cliccando sul bottone di registrazione.

Come sottomettere un sito su Baidu

Una volta che il tuo account Webmaster Tool sarà attivo, potrai per inviare il tuo sito Web a Baidu. Ecco come:

1) Effettua il login del tuo Baidu Webmaster Tool account.

2) Vai alla pagina di invio e sottomissione dei link, cliccando qui.

3) Inserisci l’indirizzo del tuo sito.

4) Clicca il bottone di sottomissione/invio.

Verificare un sito su Baidu

Dopo l’invio, ti verrà chiesto di verificare il tuo sito Web e ti verranno fornite 3 opzioni per farlo.

  • File upload: devi scaricare il file di verifica e aggiungerlo alla directory principale del tuo sito web.
  • HTML Tag Verification: questa è probabilmente la soluzione più semplice. Devi copiare il codice HTML e inserirlo nell’intestazione del tuo sito web.
  • CNAME Setting: copia il record CNAME, impostalo nel DNS del tuo sito web e assicurati che punti a “zz.baidu.com”.

Ti basterà scegliere una di queste 3 opzioni per completare il processo di verifica. Dopo la verifica, Baidu impiegherà fino a 6 ore per verificare il tuo URL, anche se in genere questo si verifica in pochi minuti.

Come sottomettere la Sitemap a Baidu

Per completare il processo di indicizzazione del tuo sito web su Baidu, ti consiglio vivamente di inviare la tua Sitemap aggiornata al motore di ricerca cinese. Solo i siti verificati possono inviare la Sitemap, quindi assicurati di aver già completato i passaggi sopra menzionati prima di inviare l’URL contenente la Sitemap. Se non sai come fare una Sitemap del tuo sito, clicca qui. Una volta verificato il tuo sito, devi attendere un “invito” di approvazione da parte del team di Baidu. Questo “invito” verrà inviato (o meno) a seconda della qualità del tuo sito. Se ricevi l’invito, l’opzione “invia sitemap” apparirà sul tuo account degli strumenti per webmaster. Il processo potrebbe richiedere diverse ore.

Tieni presente che Baidu accetta solo Sitemap che:

  • Sono nei seguenti formati: formato di testo, formato “Sitemap index” e formato XML.
  • Non superano i 10 Mb.
  • Non includono caratteri cinesi.
  • Sono posizionate nella cartella principale del tuo sito Web.

Vai dunque allo strumento per i webmaster di Baidu e seleziona il tuo sito verificato, quindi fai clic su “Invia la tua Sitemap” (o voce simile).

In questo modo Baidu eseguirà la scansione del tuo sito Web entro poche ore/pochi giorni. Ricorda che le Sitemap sono un ottimo strumento per aiutare i motori di ricerca a “conoscere” il tuo sito Web e a comprenderlo meglio.

Baidu, una considerazione finale

Come puoi vedere, registrare un URL su Baidu non è difficile in sé, ma ci sono alcune limitazioni che rendono questa operazione un vero e proprio “incubo” per molte persone.

L’opzione migliore per risparmiare tempo se si vuole “entrare” nel mercato cinese è quindi, senza dubbio, chiedere il supporto di un’agenzia web professionale cinese. Di certo, questa non sarà comunque la via più “etica”.

In ultima analisi, speriamo quindi che le politiche restrittive della Cina vedano un ampliamento nell’immediato futuro, anche dal punto di vista della libertà di espressione. Siamo infatti convinti che chiunque, al raggiungimento della maggiore età e con pieni diritti civili, non abbia solo il diritto di cancellarsi dalla rete ma possa anche partecipare della rete stessa senza restrizioni localizzate.

Inviare il proprio sito web a tutti i motori di ricerca del mondo è un diritto di tutti e vedere un governo come quello cinese che blocca moltissimi tipi di utenza (anche per l’invio di Sitemap e URL) e i motori di ricerca fuori confine (anche quelli ecologici come Ecosia!) è, diciamocelo, un’ingiustizia.

La guida è finita. Clicca qui per scriverci o condividila in un click!

Torna su