Che cos’è un driver e a cosa serve

Hai sempre voluto sapere il significato della parola “driver” o “componente aggiuntivo”? Che cos’è un driver e a cosa serve? Come funziona un driver? Dai un’occhiata qui!

Che cos’è un driver e a cosa serve?

Nel mondo della tecnologia e della programmazione, la parola driver viene utilizzata quotidianamente.

Un driver è quell’insieme di software (scritti con linguaggi di programmazione specifici) che ci permette di controllare uno o più hardware.

Un driver è, perciò, il modo che un dispositivo ha per controllare i singoli pezzi (ad esempio per stampare un documento con la stampante) ad esso collegati.

Il driver permette di dialogare con un hardware (tramite il sistema operativo) senza sapere come esso funzioni nei minimi dettagli, ma utilizzando una interfaccia standard (semplificata), valida per dare tutti i principali comandi all’hardware stesso.

Proprio per questi motivi e per altri (ben più tecnici), ogni sistema operativo ha (generalmente) un modo per scrivere e gestire i driver.

Ogni architettura di costruzione (architettura di costruzione del processore, cioè dell’hardware primario che effettivamente compie tutte le operazioni) implica un driver diverso da dover utilizzare per controllare la macchina.

Esistono moltissimi tipi di driver a seconda dell’hardware che essi permetteranno di comandare e a seconda del sistema operativo sul quale essi funzioneranno.

Alcuni chiarimenti

  • Il procedimento di gestione e di scrittura di un driver è molto più lungo e complesso. Qui si è cercato di riassumere al minimo il significato della parola. Per ulteriori chiarimenti, consulta un buon manuale di informatica o contatta gli esperti del settore.
  • Il programma scritto in linguaggio di programmazione (chiamato “assembly”) non può essere eseguito direttamente dal processore; esso deve essere tradotto nel linguaggio macchina (linguaggio “binario”) corrispondente, usando un programma compilatore detto “assembler”. Ne consegue che ogni sistema operativo ha il suo (o i suoi) programma assembler per scrivere i driver.

La guida è finita. Clicca qui per scriverci o condividila in un click!

Torna su