Alternative gratuite a Microsoft Office

Non conosci alternative gratuite a Microsoft Office? Vorresti aprire un file in formato .doc o lavorare su un foglio Excel ma non hai acquistato una licenza originale per Microsoft Office? Non preoccuparti! Esistono dei programmi gratuiti che possono fare proprio al caso tuo! Dai un’occhiata qui.

Alternative gratuite a Microsoft Office

Se hai appena comprato un computer nuovo e/o vorresti semplicemente imparare ad usare una serie di programmi Office che ti aiutino in tutte le principali operazioni quotidiane svolte da Microsoft Office, sei nel posto giusto. Microsoft Office, infatti, una suite professionale ed è probabilmente la più professionale suite per “l’ufficio digitale” al mondo, ma forse non sai che esistono programmi completamente gratuiti che possono svolgere egregiamente tutti i compiti che un utente medio potrebbe svolgere con “software office” a pagamento. In questa guida vedremo una lista con alcune delle migliori alternative a Microsoft Office completamente gratuite presenti sul web. E ora cominciamo:

Apache OpenOffice

Una ottima alternativa a Microsoft Office e a LibreOffice è senza dubbio rappresentata da Apache OpenOffice. Anche questo programma è disponibile gratuitamente e anche questo programma permette di gestire i documenti digitali del proprio ufficio nel migliore dei modi ed in modo professionale. Lo sviluppo di OpenOffice incomincia, cronologicamente, molto prima di quello di LibreOffice, ma la fondazione che lo gestisce (la Apache Software Foundation) concede un particolare tipo di licenza nella distribuzione del software, il quale rimane comunque assolutamente gratuito.

  • Apache OpenOffice è disponibile per: Windows, macOS e Linux.
  • È gratuito (Software libero, Licenza Apache 2.0).
  • È disponibile in italiano.
  • Impatto ambientale: non specificato sul sito ufficiale.

Clicca qui per scaricare Apache OpenOffice dal sito ufficiale.

FreeOffice

Se stai cercando un buon programma office con una grafica moderna e tante funzionalità avanzate, allora potresti provare FreeOffice. Questa suite per l’ufficio è sviluppata da SoftMaker ed è una delle raccolte di app più usate per chi vuole abbandonare Microsoft Office senza spendere un centesimo. La versione “minore” chiamata SoftMaker office è disponibile perfino per Android. Da provare.

  • FreeOffice è disponibile per: Android, Linux, macOS, Windows.
  • È gratuito (Software proprietario).
  • È disponibile in italiano.
  • Impatto ambientale: non specificato sul sito ufficiale.

Clicca qui per scaricare gratuitamente FreeOffice dal sito ufficiale

LibreOffice

LibreOffice è probabilmente il programma più conosciuto a livello mondiale nel panorama dei software per ufficio gratuiti e liberi. Sviluppato da The Document Foundation, LibreOffice si comporta egregiamente a partire da funzioni basilari come scrivere articoli, tesi, grafici, fino a operazioni più importanti come creare grafici complessi o aprire file in formato .doc, o .xls, o .ppt etc. Un utente che non necessita di funzioni di altissimo livello non sentirà una grande differenza rispetto alle controparti a pagamento. L’assoluta compatibilità con tutti i sistemi operativi e la maggior parte dei formati d’ufficio esistenti, l’esportazione in .PDF, la grandissima mole di comandi e la disponibilità della community di sviluppo, fanno di questo pacchetto di programmi uno dei migliori della sua categoria. Il software è Open Source, quindi gratuito e libero per tutti. Assolutamente consigliato!

  • Libre Office è disponibile per: Windows, macOS, Linux e Android.
  • È gratuito (Open Source, Licenza GNU LGPL v3+ e MPL 2.0).
  • È disponibile in italiano.
  • Impatto ambientale: non specificato sul sito ufficiale.

Clicca qui per scaricare gratuitamente LibreOffice.

Clicca qui per scoprire le alternative gratuite ad Adobe Photoshop.

La guida è finita. Non ti è piaciuta? Scrivici! Ti è tornata utile? Condividila per supportare Internetto.it!

Torna su