Installare le Guest Additions di VirtualBox su Fedora

Vuoi installare le Guest Additions di VirtualBox su Fedora? Scopri come avere le funzionalità aggiuntive di VirtualBox nella virtual machine Fedora Linux.

Attenzione!

La seguente procedura è valida sia che tu voglia installare le Guest Additions su una macchina virtuale Fedora Linux da un computer con installato un sistema operativo Windows, macOS o Linux.

Installare le Guest Additions di VirtualBox su Fedora

Hai da poco installato la tua prima macchina virtuale con Fedora e vuoi creare una cartella condivisa per scambiare file tra il sistema operativo host del tuo computer e la virtual machine? Hai necessità di installare ulteriori driver nella macchina virtuale che ti consentano una gestione più avanzata del mouse? Vuoi mettere la macchina con Fedora a schermo intero? Per queste e altre necessità hai a disposizione le Guest Additions di VirtualBox, con cui ottimizzare il sistema operativo installato nella virtual machine per ottenere funzionalità aggiuntive. Senza perderci oltre in chiacchiere, vediamo insieme come installarle. Dai, iniziamo subito!

1) Per iniziare, scarica il file iso aggiornato delle Guest Additions cliccando qui. Fai attenzione a selezionare la versione per l’edizione di VirtualBox che hai installato sul tuo PC.

2) Apri il terminale.

3) Installa gli header del kernel digitando

sudo dnf install dkms kernel-devel gcc bzip2 make curl

e inserisci la password da superuser quando richiesta.

3) Controlla la versione del kernel di Linux, con il comando

uname -r

Controlla anche la versione del kernel-devel, utilizzando

sudo rpm -qa kernel-devel
Installare le Guest Additions di VirtualBox su Fedora 1

4) Se le due versioni sono differenti, aggiorna il kernel da terminale con

sudo dnf update kernel-*

5) Riavvia la macchina virtualeApri nuovamente il terminale e verifica la versione del nuovo kernel, con il comando

uname -r 

e ancora il kernel-devel

sudo rpm -qa kernel-devel

Stavolta le due versioni dovranno corrispondere.

6) Ora puoi iniziare l’installazione delle Guest Additions. Apri VirtualBox, seleziona la macchina virtuale con Fedora e clicca su “Impostazioni”.

Installare le Guest Additions di VirtualBox su Fedora 2

7) Vai nella scheda “Archiviazione” e monta l’immagine scaricata al punto 1 nel lettore ottico virtuale, cliccando sull’icona del cd e scegliendo “Scegli un file di disco…” e poi il file iso da montare. Clicca sul bottone “OK”.

Installare le Guest Additions di VirtualBox su Fedora 4

8) Ritorna nella macchina virtuale Fedora già accesa. Si aprirà un pop-up con la richiesta di installazione delle Guest Additions. Clicca sul pulsante “Esegui” e conferma la scelta inserendo la password e poi facendo clic su “Autentica”.

Installare le Guest Additions di VirtualBox su Fedora 3

5) Nel terminale che si aprirà in automatico verrano eseguite delle operazioni volte a installare le Guest Additions. A procedura terminata premi “Invio” per chiudere il terminale.

Installare le Guest Additions di VirtualBox su Fedora 5

La procedura è terminata. Da questo momento in poi avrai le funzionalità aggiuntive disponibili nella macchina virtuale. Facile, no?

Scopri come installare le Guest Additions una virtual machine Windows 10 creata su VirtualBox.

Installa le Guest Additions di VirtualBox sulla macchina virtuale Ubuntu.

Scopri quali sono i migliori sistemi operativi Linux!

La guida è finita. Clicca qui per scriverci o condividila in un click!

Torna su