Come formattare un PC e installare Windows 10

Vuoi installare Windows 10 ma non sai come fare? Hai un problema con il PC e/o vuoi procedere ad una cancellazione (formattazione) totale dei dati? Come formattare un PC e installare Windows 10? Dai un’occhiata qui…

Formattare un PC può sembrare una procedura impossibile e difficilissima, ma in realtà è un processo che richiede solo pazienza e qualche decina di minuti disponibili. Per semplificare la lettura della guida, ho diviso le fasi da seguire.

I metodi più usati, di solito, sono due.

Scegli una delle due procedure qui sotto e vedrai che in poco tempo il tuo PC riprenderà reattività e smalto come se fosse appena uscito dalla scatola. Questo perché la formattazione è, appunto, (semplificando) un “riazzeramento di tutti i byte” che compongono una memoria e in questo caso formattare significa riportare a condizioni base un computer, installando al suo interno solamente il sistema operativo nudo e crudo.

Spesso, quindi, la formattazione completa del tuo PC, detta anche installazione pulita del sistema operativo, può risolvere moltissimi problemi, legati a virus, rallentamenti, malfunzionamenti etc.

Inoltre, ci tengo a precisare che tutta la procedura è gratuita e che seguendo le istruzioni potrai scaricare gratuitamente una copia di Windows 10, sempre a patto che tu abbia a disposizione un codice originale o un account Windows attivato. Ma procediamo!

Attenzione!

  • La procedura cancellerà qualsiasi file presente nel computer, quindi fai attenzione e salva i file che vuoi conservare (fai un backup!) su un altro dispositivo di archiviazione come un hard disk esterno o una pennetta USB.
  • Un secondo dispotivo di archiviazione (meglio se una chiavetta USB 3.0 o successiva) da almeno 8, meglio se 16 Gigabyte è necessario per completare la procedura (non usare la stessa pennetta USB dove vuoi salvare i file che vuoi conservare) qualora tu voglia installare Windows da zero. Assicurati che anche questo dispositivo sia completamente compatibile col tuo PC, anche se in caso di formattazione la compatibilità è spesso scontata.
  • Per il completamento della procedura potrebbe essere necessaria una connessione ad internet (se vuoi aggiornare il tuo sistema operativo, o se vuoi attivare o riattivare la tua copia di Windows).
  • La procedura è rivolta ai possessori di una licenza originale Windows 10.

Come formattare un PC e installare Windows 10

Vediamo insieme i due metodi principali per la formattazione di un PC con Windows:

A) Formattare un PC con Windows 10 già installato.

B) Installare Windows 10 su un PC nuovo (anche un PC senza nessun sistema operativo già attivo).

Formattare un PC con Windows 10 già installato

1) Per prima cosa ti basterà avere un sistema munito di Windows 10 già attivo e aggiornato. A partire da Windows 10 Insider Preview Build 14371 (un aggiornamento di Windows 10), infatti, ogni licenza d’uso di Windows 10 si lega all’account Microsoft che la utilizza. Questo significa che ti basterà aggiornare il PC (se non lo hai ancora fatto) per collegare la tua licenza originale al tuo account Microsoft.

Per controllare se disponi di un sistema già aggiornato e attivato ti basterà andare nelle “Impostazioni, cliccando sulla barra in basso, quindi su “Aggiornamento e sicurezza“. Ora, per controllare se il tuo dispositivo è aggiornato all’ultima versione, basterà cliccare su “Windows Update“. Se invece vuoi controllare che il tuo Windows sia attivo e collegato all’account, ti basterà cliccare su “Attivazione” (invece che su “Windows Update“) e potrai controllare (ed eventualmente attivare il tuo account) se il tuo Windows è “attivato con una licenza digitale” (a partire da Windows 10 Insider Preview Build 14371).

2) Ora, dalla pagina principale delle “Impostazioni“, dovrai cliccare su “Aggiornamento e sicurezza“, poi su “Ripristino“, quindi su “Per iniziare“.

3) Ora il sistema ti metterà di fronte a due scelte: “Mantieni i miei file” oppure “Rimuovi tutto“. Cliccando sulla prima opzione manterrai alcune cartelle di sistema ma rimuoverai tutte le applicazioni, mentre cliccando sulla seconda opzione potrai eseguire una formattazione completa, perdendo però tutti i dati salvati sul tuo PC. Se stai cercando una installazione pulita, da zero, dovrai selezionare la seconda opzione.

4) Non ti resta che scegliere e attendere la fine della procedura, inserendo i tuoi dati al momento giusto e collegando il PC ad internet (questo puoi anche farlo in un secondo momento) quando richiesto.

Installare Windows 10 su un PC nuovo

Questa procedura risulta un po’ più lunga e complicata, ma può essere effettuata su qualsiasi computer sia in grado di eseguire Windows 10 (anche un PC senza alcun sistema operativo installato). Questa procedura è quella utilizzata da tutti coloro che vogliono installare Windows 10 su un Hard Disk nuovo, o su una memoria SSD nuova. Per procedere, dovrai disporre di un PC e di una connessione ad internet. Nel corso della procedura potrai scegliere se installare Windows 10 tramite USB o da DVD.

Non sai se il tuo PC può eseguire correttamente Windows 10? Controlla qui per vedere l’hardware consigliato.

1) Dopo aver controllato i requisiti del tuo PC, se disponi di un DVD (o USB o altro supporto) contenente i file di installazione di Windows 10, salta direttamente al punto 4. Altrimenti procurati una pennetta USB (o un DVD vuoto).

2) Scarica l’applicazione ufficiale messa a disposizione da Windows per preparare una pennetta USB di installazione del sistema operativo, oppure un DVD di installazione. La app si chiama “MediaCreationTool“. Ti consiglio di scaricare l’applicazione solamente dal sito ufficiale Microsoft, per non incorrere in spiacevoli sorprese.

Clicca qui per scaricare MediaCreationTool dal sito di Microsoft.

3) Appena aprirai questa applicazione (non è necessario installarla), potrai decidere se aggiornare il tuo PC a Windows 10, oppure se creare un supporto per installare Windows da zero. La procedura sarà completamente guidata, ma assicurati di avere collegato al PC una pennetta USB vuota da almeno 8 GB, oppure un DVD vergine. In questo modo potrai creare la tua pennetta USB contenente Windows 10 oppure il tuo DVD (o in alternativa una semplice ISO) contenenti l’installazione di Windows 10, per utilizzarli tutte le volte che vorrai.

Per ulteriori dettagli, consulta attentamente la pagina Windows.

4) Una volta che il tuo supporto sarà stato creato (dal tuo vecchio PC ad esempio) potrai procedere nell’installazione del sistema operativo Windows 10 nel PC nuovo. Per farlo dovrai avviare il nuovo PC avendo cura di inserire prima il supporto che utilizzerai per l’installazione. Se hai fatto tutto correttamente dovrebbe comparirti in automatico una scritta “insolita”, come “Premi un tasto per avviare l’installazione di Windows” (o una scritta simile). Non ti resterà che premere un qualsiasi tasto da tastiera, attendere il caricamento dei file e seguire la procedura guidata di installazione.

5) Se il tuo DVD o la tua pennetta USB non partiranno in automatico, dovrai “dire alla tua scheda madre” di avviare i dispositivi che hai preparato per l’installazione. Per farlo ti basterà accedere al BIOS e andare nella “schermata di Boot” o “Advanced” o “Boot option” (o “Dispositivi Boot” o nomi simili). Quindi, ti basterà impostare come “Driver primario” o “Primary boot” (o “Primary drive” o nomi simili) il dispositivo dal quale intendi installare il sistema operativo (ad esempio “Lettore DVD Marca X” se intendi installare da DVD). Salva, riavvia e torna al punto 4.

Se non sai come fare ad accedere al BIOS, clicca qui.

La guida è finita. Clicca qui per scriverci o condividila in un click!

Torna su